Che cos’è la Blockchain e a cosa serve?

Cos’è la blockchain?

(Illustrazione: Jonathan Kitchen/Getty Images)

Mentre alcune persone identificano l’invenzione della blockchain con il fondatore pseudonimo di Bitcoin Satoshi Nakomota, il concetto è in circolazione dal 1991, coniato per la prima volta in un articolo dai ricercatori Stuart Haber e W. Scott Stornetta intitolato “How to Timestamp a Digital Document”(Si apre in una nuova finestra).”

È anche conosciuta come tecnologia di contabilità distribuita.
(Si apre in una nuova finestra)
(DLT) Blockchain è un record che può essere aggiunto da chiunque, modificato da chiunque e non può essere controllato da nessuna persona o organizzazione. Il concetto di base è un libro mastro pubblico con copie in posizioni diverse, chiamati nodi, e generalmente si riferisce a singoli computer che hanno copie del libro mastro.

Quando le persone dicono che la blockchain è decentralizzata, lo fanno sul serio. Nessuno di loro controlla i dati nella cartella. Invece, è distribuito su più nodi che compongono la rete.

Prima di apportare modifiche ai record, tutti gli utenti della rete devono verificare le modifiche. Finché ogni copia del documento è corretta, sai che il sistema può elaborare i dati. Ciò rende più difficile modificare qualcosa sulla blockchain e aumenta l’affidabilità delle informazioni inserite.

Come scrive Mike Orcutt nel MIT Technology Review
(Si apre in una nuova finestra)
“L’obiettivo finale dell’utilizzo della blockchain è dare alle persone, in particolare a quelle che non si fidano l’una dell’altra, la possibilità di scambiare informazioni sensibili in modo sicuro e senza prove”.

La natura unica della blockchain significa che nessun singolo punto di errore può far crollare l’intero database. Un’azienda che archivia tutti i dati dei clienti in una server farm in un negozio di ferramenta potrebbe perdere dati in caso di crollo di un edificio. Una copia della blockchain risiede contemporaneamente su tutti i computer della rete, quindi può continuare a funzionare anche se uno o più nodi si arrestano.

Quando nuovi dati vengono aggiunti ai record, vengono elencati in gruppi chiamati blocchi. Questi blocchi sono collegati tra loro, creando una catena di record, da cui il nome Blockchain. Una volta inseriti i dati, non possono essere modificati. Continua ad aggiungere nuovi ostacoli.

Blockchain è un tipo di record di Google distribuito ai membri del team. Qualsiasi utente esistente può aggiungere e modificare record. Inoltre, tutti possono vedere in tempo reale e con grande chiarezza quali modifiche sono state apportate, chi le ha apportate e la cronologia di tutte le modifiche. La differenza principale è che i dati non vengono memorizzati sui server di Google. Ogni lavoratore ha un proprio codice locale che può comunicare direttamente con un altro codice.

Anche criptovalute

Le criptovalute come Bitcoin e Dogecoin sono alcune delle forme più popolari di tecnologia blockchain, ma non sono la stessa cosa. Le valute digitali utilizzano la blockchain come un modo per registrare le transazioni e mantenere la fiducia, ma non la blockchain stessa.

In teoria, qualsiasi sistema che ha bisogno di registrare transazioni o database può farlo utilizzando blockchain. Ciò include tutto, dall’industria agricola alla registrazione genetica. Ad esempio, IBM utilizza la tecnologia blockchain per registrare la sua catena di approvvigionamento.
(Si apre in una nuova finestra) Altri settori come la sicurezza medica e alimentare
(Si apre in una nuova finestra)

Lo chef Aaron Sanchez parla dell’utilizzo della tecnologia blockchain per tracciare il cibo. (Foto: David McNew/AFP/Getty Images)

La blockchain può memorizzare non solo transazioni finanziarie, ma anche tutti i tipi di dati. scrivi di pantaloni
(Si apre in una nuova finestra)
Mitchell Clark spiega come ha trovato un modo per memorizzare tutte le battute de Il grande Gatsby in ogni fotogramma.

Blockchain differisce da un database convenzionale in quanto memorizza i dati nei database anziché nelle tabelle. Quando ogni fotogramma è pieno, viene aggiunto al fotogramma prima della catena. Poiché i dati vengono archiviati e trasmessi in questo ordine, i dati blockchain possono creare una tabella delle transazioni e una cronologia di fiducia.

Ciò è particolarmente utile in questioni come la proprietà terriera. Perché chiunque controlli la blockchain può vedere se la proprietà della terra passa da una persona all’altra nel tempo. E questi articoli vengono controllati regolarmente con altre copie della rivista per eliminare le discrepanze. In altre parole, è più difficile accusare falsamente una persona di essere un pazzo. È già utilizzato in stati come la Georgia.
(Si apre in una nuova finestra)
Sistema di gestione del territorio basato su blockchain.

Più sicurezza sulla blockchain

sicurezza blockchain

(Credito: N. Hanacek/NIST)

In sostanza, Blockchain funge da siepe.
(Si apre in una nuova finestra)
Prevenire guasti o danni al sistema Se un nodo della rete viene attaccato e qualcuno modifica o elimina i dati delle transazioni elettroniche su un computer, gli altri nodi della rete rifiuteranno il record danneggiato.

Puoi anche aumentare la sicurezza limitando l’accesso ai tuoi dati. Alcuni blockchain, come quelli utilizzati da IBM, consentono solo a determinati utenti di accedere alla rete blockchain.

I dati scritti sulla blockchain sono immutabili e con timestamp. Fornisce una registrazione completa di tutto ciò che è stato aggiunto al sistema. Tutte le transazioni sono visibili a chiunque abbia un nodo nella rete. Ricercatore blockchain
(Si apre in una nuova finestra)
Il sistema fornisce l’accesso offline ai dati di mercato in tempo reale per una maggiore trasparenza. Quindi, anche se qualcuno ruba i tuoi bitcoin, puoi comunque vedere come è stato speso e dove è andato.

La tecnologia Blockchain consente di risparmiare tempo e fatica impedendo registrazioni duplicate ed eliminando la necessità di verifiche di terze parti. Ancora più importante, offre una soluzione unica per raddoppiare la spesa in criptovalute.

sbagliato

La tecnologia blockchain è difficile da proteggere. Ma ci sono modi per evitarlo. Il furto delle credenziali sicure di un utente autorizzato potrebbe consentire a qualcuno di rubare informazioni o criptovalute come Bitcoin.

Le truffe di phishing possono rubare identità dai portafogli virtuali delle persone e usarle per eliminare o rubare account, quindi dovresti essere in allerta per la tua sicurezza online.

Se un attore malintenzionato accede a più del 51% dei nodi della rete e ne modifica i dati, queste informazioni diventano una versione approvata del documento. Anche se non è vero, la sua potenza d’attacco è del 51%.
(Si apre in una nuova finestra)
Può suonare male, ma costruire una blockchain con un insieme di utenti più ampio e complesso è molto difficile. Tali attacchi richiedono un capitale e una potenza di calcolo enormi.

Blockchain può liberare il mondo?

L'ex CEO di Twitter Jack Dorsey alla conferenza Bitcoin 2021

Jack Dorsey alla conferenza Bitcoin 2021 (Foto: Eva Marie Uzcategui/Bloomberg via Getty Images)

Molti nel settore tecnologico, tra cui Jack Dorsey ed Elon Musk, credono che la blockchain possa rendere il mondo un posto migliore decentralizzando risorse come la valuta e decentrando il controllo sui singoli utenti. . Il concetto è principalmente inteso a fornire fonti di reddito alternative per coloro che non hanno un conto bancario. Le persone che vivono in paesi ad alta inflazione e luoghi remoti dove non esiste un sistema bancario tradizionale possono ignorare completamente i sistemi di valuta digitale basati su blockchain e le applicazioni per telefoni cellulari.

Tuttavia, trasportare denaro sembra fantastico, ma è difficile dire che queste persone abbiano bisogno di un posto dove possono scambiare criptovalute con fiat o acquistare beni e servizi. I paesi in via di sviluppo, dove la tecnologia Blockchain in generale ha beneficiato maggiormente, sono maggiormente a rischio di infrastrutture disabilitate e problemi correlati come interruzioni di corrente e interruzioni di Internet.

Ha anche affermato che la manutenzione della blockchain e i costi aggiuntivi sono molto alti. Ad esempio, il mining di Bitcoin richiede molta energia.
(Si apre in una nuova finestra)
invece di occuparsi della griglia. Stai solo scavando un nuovo pezzo di metallo.

Minto centro minerario di criptovaluta a Nadvoitsy, Russia

Centro minerario di criptovaluta Minto a Nadvoitsy, Russia (Andrey Rudakov/Bloomberg tramite Getty Images)

È alla ricerca di metodi minerari alternativi che utilizzino l’energia rinnovabile per ridurre il consumo di risorse. Ma il metodo attuale non è stato sostituito. Finché non troviamo una soluzione carbon neutral. Sarà difficile per criptovalute e la tecnologia blockchain che ci libererà dai problemi dell’ordine mondiale.

Infine, l’anonimato delle transazioni blockchain può proteggere i dati personali degli utenti. Ma può anche facilitare le attività illegali. Il mercato del web nero di Silk Road è forse l’esempio più famoso di questo. Alcune criptovalute, come Monero, sono progettate per essere completamente anonime. Ciò consente ai criminali di nascondere la propria identità.

Con tutte le truffe che coinvolgono asset blockchain come criptovalute e NFT, ci vuole un grande sforzo per farlo accettare pubblicamente attraverso l’azione.

(Si apre in una nuova finestra)
(Si apre in una nuova finestra).

Leave a Comment